Sostenibile è bello: come affrontare la transizione green

Idee per la crescita di SDA Bocconi - La Repubblica

SHARE SU

“Essere sostenibili è una scelta etica, aiuta a fare fronte alle pressioni di mercato in senso lato (dai fornitori alle banche, dai clienti al legislatore), ma soprattutto conviene,” ha detto Francesco Perrini, Associate Dean for Sustainability di SDA Bocconi School of Management, nel primo incontro della serie Idee per la crescita, trasmesso oggi in streaming da repubblica.it. “La ricerca ha dimostrato che chi investe in sostenibilità ottiene performance finanziarie migliori in un orizzonte temporale di 5-10 anni, con un impatto quantificato tra i 10 e i 20 punti percentuali in più sui ricavi e tra i 5 e i 10 punti percentuali in meno sui costi. Le aziende sostenibili, infine, durano più a lungo delle altre. Essere sostenibili è sempre più necessario a sopravvivere.”

L’incontro Transizione green, moderato dal Vicedirettore di Repubblica, Walter Galbiati e organizzato dal quotidiano e da SDA Bocconi, ha visto intervenire anche Edoardo Ginevra, Condirettore generale Banco BPM, e Piermario Barzaghi, Partner KPMG responsabile servizi sostenibilità.

Perrini ha ricordato che l’acronimo ESG (Environmental, Social, Governance) è stato coniato nel 2006 in occasione del lancio dei Principles for Responsible Investment dell’ONU e ha, perciò, un’origine prettamente finanziaria. Ginevra di Banco BPM ha, infatti, sottolineato come le banche, tra le altre attività collegate alla sostenibilità, possono accompagnare le imprese a compiere una transizioni che non sarà priva di costi, anche attraverso la progettazione di prodotti che valorizzino gli sforzi delle imprese che migliorano il loro carbon footprint.

Barzaghi di KPMG ha spiegato che l’obbligatorietà della rendicontazione di sostenibilità per le grandi imprese, che scatta in questi mesi, aiuterà anche le pmi a diventare più sostenibili. “Le grandi imprese,” ha detto, “vorranno interagire con una catena del valore a sua volta sostenibile e sceglieranno i propri fornitori anche con questo criterio. Per le pmi, perciò, essere sostenibili diventerà una leva competitiva, un’opportunità anziché un obbligo.”

Per muoversi in questa direzione, ha chiarito Perrini, “le imprese dovranno innovare, e per innovare dovranno investire. Va in crisi, così, la retorica del piccolo è bello. Se la nostra iniziativa si chiama Idee per la crescita, c’è un motivo: la scala è sempre più importante per investire e innovare; non possiamo permetterci di moltiplicare costi e strutture, molte pmi dovrebbero mirare ad aggregarsi per esser più competitivi. Lo slogan,” ha concluso, “deve diventare sostenibile è bello.”

Clicca qui per rivedere il dibattito

 

SDA Bocconi School of Management 

News Correlate

20 maggio 2024
Mirjana Calabrese- Intesa Sanpaolo: ascolto ...
Mirjana Calabrese- Intesa Sanpaolo: ascolto ed equilibrio nella gestione delle persone per la creazione di valore in finanza con il supporto consapevole della IA
EMF - Executive Master in Finance HR Series
Scopri di più
09 maggio 2024
Idee per una crescita sostenibile dell’Europa
Idee per una crescita sostenibile dell’Europa
Influence, Relevance & Growth Conference
Scopri di più

Programmi correlati

Sustainability Strategy and Governance - Edizione estiva Integrare i fattori ESG in azienda
  • Data inizio
  • Durata
  • Formato
  • Lingua
  • 19 giu 2024
  • 5 giorni
  • Class
  • Italiano

Comprendere a fondo e implementare con efficacia la nuova dimensione della sostenibilità aziendale e saper realizzare un piano strategico guidato da criteri ESG.

Investing for impact Le nuove prospettive di asset allocation
  • Data inizio
  • Durata
  • Formato
  • Lingua
  • 09 lug 2024
  • 3 giorni
  • Class
  • Italiano

Il corso offre una panoramica completa delle strategie di investimento che si basano su progetti di impatto.