Francesca Lecci, Direttrice del Master MIMS, riceve il prestigioso Outstanding Leadership Award

L'assegnazione del riconoscimento internazionale è stata l’occasione per approfondire gli innovativi modelli di formazione che caratterizzano le aule del Master in Management per la Sanità.

SHARE SU

L'Education 2.0 Conference è un evento internazionale di tre giorni che riunisce innovatori, policy maker e ricercatori per offrire nuove prospettive e nuove fonti di ispirazione alla comunità globale della formazione. L'evento rappresenta un'importante opportunità per stimolare il dialogo e per introdurre nuove tecnologie, strumenti e metodologie capaci di innescare un cambiamento significativo nel settore dell'istruzione a livello mondiale. Annualmente, inoltre, vengono riconosciuti e premiati i professionisti del settore formativo che si sono distinti per i loro risultati e le loro qualità.

Quest'anno siamo fieri di annunciare che tra i premiati figura Francesca Lecci, Direttrice del Master in Management per la Sanità (MiMS) di SDA Bocconi, la quale è stata insignita a Dubai del prestigioso “Outstanding Leadership Award” in riconoscimento del suo contributo nel campo della formazione e dell'apprendimento. Abbiamo colto l'occasione per scambiare qualche parola con Francesca e farci descrivere le sue emozioni e l'esperienza vissuta in seguito a questo prestigioso riconoscimento.

"Sono ovviamente molto felice e grata alla Scuola, ai colleghi e a tutti gli studenti che in questi anni mi hanno consentito di sperimentare e crescere in un ambiente di eccellenza e ad altissimo tasso di innovazione", sottolinea Francesca Lecci, "E poi il premio mi ha offerto la possibilità di confrontarmi con contesti formativi anche molto diversi dalla Scuola e di apprendere nuovi schemi concettuali e logiche educative estremamente stimolanti."

 

Il team incaricato di selezionare i vincitori svolge un assessment sui candidati e conduce interviste a un campione di references per ottenere informazioni di prima mano con cui definisce gli assegnatari dei premi. Nel tuo caso, a colpire la giuria sono stati in particolar modo gli aspetti di “creative thinking” e “decisive leadership” che emergono dal tuo lavoro.

 

Hanno espresso particolare riconoscimento verso la costante tensione all’innovazione e all’utilizzo di strumenti di action learning fin dal disegno dei programmi formativi di cui ho l’onore di essere direttrice. Inoltre, è stata molta apprezzata la scelta di integrare strutturalmente il network degli alumni nel processo formativo, spesso nel ruolo di challenger degli studenti in corso. Nel MiMS, ad esempio, gli studenti diventano un punto di riferimento per le edizioni future, contribuendo attivamente al processo di apprendimento. Questo dinamismo, questa contaminazione, arricchisce e diversifica il network del MiMS, creando un terreno fertile per lo sviluppo del pensiero creativo tra gli studenti.


È stata inoltre molto apprezzata la mia capacità di trasmettere passione negli studenti, e ciò assume ancora più rilevanza in settori (come quello sanitario, delle istituzioni pubbliche e del mondo dell’arte) che hanno un impatto profondo sulla vita delle persone. Nello specifico, il mio impegno nel MiMS è a fare in modo che chi opera in sanità possa dare un contributo a reale valore aggiunto. Ha giocato un ruolo importante anche la scelta, pur da direttrice di programmi nazionali, di fare un grande investimento sulla conoscenza e sul confronto con realtà internazionali. Non nella logica dell’emulazione figlia dell’esterofilia, ma come veicolo per uscire dalla comfort zone e mettere in discussione le proprie visioni attraverso il confronto con contesti diversi. È con questa visione che sto lavorando per integrare uno study tour nelle prossime edizioni del MiMS.”

 

La conferenza è stata anche un momento di scambio tra colleghi esperti provenienti da ogni parte del mondo. Quali sono stati gli argomenti su cui vi siete maggiormente confrontati?


Uno dei temi centrali del dibattito è stato quello del framing dei fenomeni anche attraverso l’integrazione di sistemi di artificial intelligence. L'ambito sanitario ha acquisito una complessità crescente negli ultimi anni; se in passato il nostro scopo era dotare gli studenti di chiavi di lettura stabili, oggi non è più possibile perché i fenomeni cambiano con una rapidità impressionante. Pertanto, al MiMS ci impegniamo a formare gli studenti affinché imparino ad affinare gli strumenti interpretativi che hanno a disposizione e siano in grado di leggere tutte le dinamiche che possono condizionare decisioni, soluzioni, impatti.”

Abbiamo dialogato molto anche sul concetto di action learning, che assume una rilevanza particolare nei programmi formativi non executive. È essenziale preparare i partecipanti ad affrontare ambienti professionali i cui contorni sono ancora indefiniti. Coloro che sono in aula oggi si troveranno a esercitare professioni che attualmente non esistono, a testimonianza di un mercato del lavoro in continua evoluzione. Per questo al MiMS abbiamo introdotto strumenti innovativi di action learning per formare negli studenti una professionalità flessibile e in grado di adattarsi e agli inevitabili cambiamenti nel corso degli anni."

 

SDA Bocconi School of Management

News Correlate

04 luglio 2024
European Health Economics Association (EuHEA) ...
European Health Economics Association (EuHEA) ha nominato Aleksandra Torbica, Associate Professor di Health Economics and HTA, come sua nuova Presidente per un mandato di due anni, con effetto immediato.
Scopri di più
14 maggio 2024
SDA Bocconi celebra i 25 anni del MIHMEP: un ...
SDA Bocconi celebra i 25 anni del MIHMEP: un viaggio attraverso l’innovazione e la Community
Master of International Healthcare Management, Economics and ...
Scopri di più
03 maggio 2024
Da giurista a CEO: la trasformazione di ...
Da giurista a CEO: la trasformazione di Federico Guidoni con MiMS
MiMS - Master in Management per la Sanità
Scopri di più

Programmi correlati

Ippocrate Competenze di management per medici dirigenti
  • Data inizio
  • Durata
  • Formato
  • Lingua
  • 23 set 2024
  • 9 giorni
  • Class
  • Italiano

Acquisire competenze manageriali che integrino quelle medico-specialistiche per migliorare le performance delle strutture sanitarie di cui si è responsabili

Digital Health e Artificial Intelligence in sanità Regolamentazione, implementazione e valutazione
  • Data inizio
  • Durata
  • Formato
  • Lingua
  • 7 ott 2024
  • 3 giorni
  • Class
  • Italiano

Acquisire conoscenze e strumenti riguardanti la regolamentazione, organizzazione, implementazione e valutazione delle innovazioni tecnologiche nel settore sanitario.