Gli studenti MBA di SDA Bocconi accolgono la Harvard Business School nel campus di Milano

Gli studenti delle due Business School si sono incontrati l'11 gennaio per vivere insieme una giornata ricca di talk e di stimolanti sessioni di networking nel campus di SDA Bocconi

SHARE SU

A gennaio di ogni anno, gli studenti HBS hanno l’occasione di visitare una nuova località all’estero per vivere un'esperienza coinvolgente in ambienti aziendali stimolanti. Quest’anno è stato il turno di Milano.

L'11 gennaio gli studenti Full Time MBA di SDA Bocconi hanno quindi accolto gli studenti della Harvard Business School per condividere una giornata immersiva. Erano presenti circa 140 studenti per un’introduzione alla scuola, all’Italia e per incontrare rappresentanti di spicco dell’imprenditoria del nostro Paese.

Dopo una mattinata di tour all’interno del campus, gli studenti si sono riuniti per una sessione plenaria introdotta dal Dean di SDA Bocconi, Stefano Caselli, e dal docente HBS, Dante Roscini.

“Siamo lieti di essere qui in Italia”, ha affermato il Prof. Roscini. “È la nostra prima volta e ci è sembrato il momento giusto per visitarla.” A seguire, il Prof. Francesco Giavazzi ha tenuto un discorso di apertura sulle prospettive economiche dell’Italia e dell'Europa.

Gli studenti in visita hanno così potuto farsi una prima idea dell'attuale clima italiano, delle grandi sfide economiche che interessano il nostro territorio e dell'importanza della politica fiscale e del finanziamento ai progetti infrastrutturali nazionali.

“Il ruolo della politica fiscale è diventato essenziale in politica economica.” Ha affermato Giavazzi, sottolineando le prospettive positive per lo stato della nostra economia. "Bisogna sempre guardare cosa fa la politica fiscale per la crescita del Paese."

La parola è poi passata agli studenti che hanno acceso il dibattito con le loro domande, prima di partecipare a due sessioni di gruppo con imprenditori provenienti dai settori: finanza alimentare, agricoltura e tecnologia digitale. A moderare gli incontri, il Prof. Cenciarini, il Prof. Fosfuri e Nico Valenti Gatto, amministratore delegato di B4I.

In una sessione, Giacomo Salvanelli, Fondatore e CEO di Mine Crime e Francesca Tosi, Head of Growth e Board Member di Quick Algorithm, hanno parlato delle loro startup in ambito AI e big data.

Nell'altra sessione, Daniele Benatoff, co-fondatore di Planet Farms, impresa di vertical farming, ha parlato del business dell'agricoltura sostenibile. Ha condiviso con gli studenti il percorso che lo ha portato a fondare un'attività di successo, con applicazioni che vanno ben oltre i semplici prodotti alimentari. Un'azienda in grado di affrontare le sfide globali, come la scarsità d'acqua, la scarsità del suolo, i cambiamenti climatici e la deforestazione.

"Come sappiamo tutti, la scarsità d'acqua è un problema." Ha ricordato Benatoff. "Se non hai un modello di business che lo affronta, non hai un business."


SDA Bocconi School of Managament

News Correlate

07 febbraio 2023
L’evoluzione del Sales Manager: i risultati ...
L’evoluzione del Sales Manager: i risultati della ricerca di SDA Bocconi
In uno scenario di grande cambiamento come quello attuale, ...
Scopri di più
07 febbraio 2023
SDA Bocconi per iniziativa INPS - Istituto ...
SDA Bocconi per iniziativa INPS - Istituto Nazionale Previdenza Sociale
Bando di concorso “Master universitari executive” a.a. 2022-2023” ...
Scopri di più
07 febbraio 2023
MIHMEP meets experts: supporting people with ...
MIHMEP meets experts: supporting people with disabilities in Bosnia-Herzegovina
Scopri di più