Rolex MBA's Regatta, la coppa all'Ecole Polytechnique Federale de Lausanne.

SHARE SU

Per tre giorni nelle acque di Santa Marghrita ligure, 23 business school di 11 paesi, con equipaggi formati da più di 390 studenti di oltre 70 nazionalità, hanno veleggiato partecipanto alla Rolex MBA’s Conference & Regatta organizzata da SDA Bocconi Sailing Club e dallo Yacht Club Italiano con la partnership di Rolex.

Piovaschi e vento irregolare tra i 4 e i 6 nodi, queste le condizioni meteo alquanto impegnative che hanno caratterizzato l’ultima giornata della Rolex MBA’s Conference & Regatta, svoltasi nelle acque di Santa Margherita ligure dal 27 al 30 settembre.

Dopo due giornate di gare, il match race, regata in cui le barche si affrontano una contro una, ha decretato l’equipaggio dell’École Polytechnique Fédérale de Lausanne vincitore dell’edizione 2013.

Gli altri equipaggi che si sono affrontati nel match race, sono stati: la Manchester Business School (Gran Bretagna) al secondo posto, la Tuck School of Business (Stati Uniti) al terzo e SDA Bocconi al quarto.

A bordo di barche monotipo, con otto persone di equipaggio ciascuna, due sono state le divisioni: la A per la gara competitiva tra studenti che attualmente frequentano un master e la B, da crociera, riservata a 23 imbarcazioni con a bordo solo alumni MBA delle passate edizioni.

La finale per la divisione B ha decretato vincitore la barca Zhair condotta da un equipaggio misto, seguita da Enigma e da Namastè, entrambe condotte da un equipaggio di SDA Bocconi.

Fonte: Sarfatti25

News Correlate

16 maggio 2022
Il 21 e 22 maggio la musica di Piano City ...
Il 21 e 22 maggio la musica di Piano City risuona in Bocconi
Scopri di più
16 maggio 2022
Toniolo: lo stile? Nasce dall’autenticità e ...
Toniolo: lo stile? Nasce dall’autenticità e dai contrasti. Parola di Dolce&Gabbana
Il CEO di Dolce&Gabbana Beauty al MAFED
Scopri di più
11 maggio 2022
MBA SDA Bocconi ai vertici mondiali per le ...
MBA SDA Bocconi ai vertici mondiali per le discipline più innovative
Dal ranking del Financial Times
Scopri di più