La formazione Su Misura SDA Bocconi supera con successo la prova dell’emergenza

Formazione Manageriale Su Misura

SHARE SU

"La formazione su misura è per sua natura flessibile, adattabile e contestuale: caratteristiche che, anche nel periodo dell’emergenza, l’hanno resa sostenibile ed efficace. La paura del “fermo macchine” o “rimandiamo a tempi migliori” è durata poco. Dopo lo choc iniziale, insieme alle aziende, si è cercata una nuova progettualità che ha riguardato tre dimensioni-chiave: la modalità di erogazione, i contenuti e il “patto d’aula”" afferma Marialuisa Ortini, Head of Business Development, SDA Bocconi School of Management. Attraverso il trasferimento delle attività previste in aula sulle piattaforme tecnologiche i programmi sono ripresi rapidamente. In un tempo sorprendentemente rapido circa il 45% delle iniziative inizialmente previste face-to-face sono state convertite online.

 

Ma non si è trattato di un semplice clic. Passare dal fisico al virtuale significa riprogettare i corsi, rimodulandone i tempi, le sequenze e il ritmo rispettando, in tutti i casi in cui fosse possibile, una precisa scelta didattica: privilegiare la formula sincrona. Questo orientamento si è confermato vincente perché ha favorito un buon livello di partecipazione e interazione tra docenti e partecipanti, riuscendo anche ad avvicinare posizioni storicamente “avverse”: quelle dei fautori dell’aula versus i sostenitori del distance learning. È un’esperienza che ci ha insegnato molto per il futuro: anche quando torneremo all’aula fisica non potremo disconoscere i vantaggi di un buon equilibrio tra le diverse componenti di una didattica di valore.

 

L’emergenza globale non poteva nemmeno rimanere estranea ai contenuti. La pandemia e il lockdown sono entrati nelle diverse iniziative con pressante energia, portando a contestualizzare una serie di paradigmi: decidere con urgenza, esercitare la leadership a distanza, leggere gli scenari post-Covid e costruire il futuro, potenziare la presenza digitale, solo per citarne alcuni.

 

Il patto d’aula, infine, tra docente e partecipante ne è uscito consolidato. In un momento di forzato e preoccupante distanziamento sociale, l’aula a distanza ha permesso alle persone di vedersi e confrontarsi in un ambiente protetto. “Ci sentiamo privilegiati” è il commento più frequente che abbiamo raccolto tra i partecipanti alle iniziative di formazione su misura. Non solo con riferimento all’esperienza di apprendimento, ma anche al fatto che, nonostante il momento di tensione e difficoltà, la loro azienda non ha smesso di credere al valore dello sviluppo del proprio capitale umano.

 

Messa a dura prova, la formazione su misura esce da questa contingenza consapevole del proprio valore e della propria sostenibilità, fondata sulla sua straordinaria adattabilità e, ancora una volta, sullo scambio di valore tra Scuola e Azienda, che insieme, nei rispettivi ruoli, hanno saputo affrontare con resilienza, consapevolezza e determinazione uno scenario inimmaginabile. Questa è di per sé una nuova competenza.

 

 

SDA Bocconi School of Management

News Correlate

23 giugno 2020
Lifelong learning, investire in formazione ...
Lifelong learning, investire in formazione per reinventare l’Italia
SDA Bocconi agli Stati generali dell’Economia
Scopri di più
22 giugno 2020
Dalle ceneri della pandemia può rinascere un ...
Dalle ceneri della pandemia può rinascere un manager più consapevole e resiliente
Il sostegno dell’Executive MBA in tempi di Covid-19
Scopri di più
18 giugno 2020
Lavoratori e spazi di lavoro dopo il 2020
Lavoratori e spazi di lavoro dopo il 2020
Digital Strategies Roundtable (DSR)
Scopri di più

Programmi correlati