Sport Marketing: trovare le giuste angolazioni

SHARE SU

Chi ama lo sport conosce bene il concetto di angolazione: indovinare quella giusta spesso fa la differenza tra la sconfitta e il successo nella competizione sportiva. È l’obiettivo che accomuna e contrappone il calciatore impegnato a tirare un rigore e il portiere che cerca di pararlo. Aumentarla progressivamente è uno dei segreti del tennis e calcolare quelle del proprio corpo è il rebus di ogni golfista. Chiedete poi ad un pugile se è importante per l’efficacia di un attacco o a chi gioca a basket quanto conta in un tiro al tabellone per mandare la palla a canestro. E gli esempi potrebbero continuare a lungo.
Trovare le giuste angolazioni è anche l’obiettivo di “Sport Marketing & Sponsorship Management”, afferma Piero Almiento, coordinatore del corso.

Il programma infatti è pensato per trasmettere conoscenze teoriche e pratiche ai manager dello sport, utilizzando modalità che sappiano fare tesoro della loro esperienza per arricchirla e migliorarla, in modo che i risultati più avanzati della ricerca internazionale si integrino con modelli operativi e strumenti applicabili nella realtà professionale quotidiana.

Il corso offre ai partecipanti una posizione privilegiata per vedere le diverse angolazioni di chi è coinvolto nel mondo dello sport marketing e delle sponsorizzazioni: rappresentanti di club, professionisti e manager di aziende che investono nello sport e si confrontano su esigenze, punti di vista e obiettivi.
Per gli atleti professionisti, anche medagliati - già presenti nelle passate edizioni - il corso rappresenta l’occasione di acquisire metodi e competenze per dare una svolta manageriale alla propria carriera, valorizzando la ricchezza delle incredibili esperienze accumulate negli anni. Ai manager del settore, spesso mossi da una grande passione per lo sport, il programma offre un’opportunità per rafforzare la propria professionalità nel gestire o sponsorizzare eventi sportivi e per portare avanti in modo sostenibile le organizzazioni.

 

Come nello sport, anche nella formazione la passione gioca un ruolo fondamentale. È quella che anima i nostri docenti, ispirando lezioni sempre nuove e dinamiche, ma sempre attente al profondo rigore scientifico, arricchite dalla presenza di testimonial di spicco come Bruno Cerella, simbolo dell’Olimpia Milano di pallacanestro, che nella scorsa edizione ha portato in aula la coppa del titolo italiano vinto il giorno prima. E poi c’è la Faculty, che vive l’avvio di ogni nuova edizione del corso con la stessa emozione di un putt decisivo in una gara di golf o di un tiro libero che stabilisce le sorti di un incontro di basket.

SDA Bocconi School of Management

News Correlate

26 settembre 2022
Circular Fashion Manifesto 2022, best ...
Circular Fashion Manifesto 2022, best practices update
Scopri di più
22 settembre 2022
5 grandi lezioni per valorizzare sé stessi e ...
5 grandi lezioni per valorizzare sé stessi e per rendere migliore la propria azienda
Il Global CMO di Microsoft Chris Capossela, incontra gli studenti ...
Scopri di più
19 settembre 2022
Ricca Opening Week per il nuovo corso MBA
Ricca Opening Week per il nuovo corso MBA
Scopri di più