Moda e lusso: aziende quotate nel mondo avanti piu' piano nel 2014

SHARE SU

IL FASHION LUXURY INSIGHT DI SDA BOCCONI E FONDAZIONE ALTAGAMMA EVIDENZIA UNO STOP NELLA CRESCITA DEI PUNTI VENDITA, AUMENTI DI FATTURATO IN RALLENTAMENTO E LA CRESCENTE AFFERMAZIONE DELLE IMPRESE DI MEDIE DIMENSIONI

Il 2014 è stato un anno ricco di cambiamenti per le imprese internazionali della moda e del lusso. Tre, in particolare, hanno segnato l’anno secondo il Fashion and Luxury Insight (il rapporto annuale di SDA Bocconi e Altagamma che analizza i bilanci delle imprese internazionali quotate con fatturato superiore ai 200 milioni di euro, un universo in continua espansione e che è passato quest’anno a 87 unità, dalle 79 dell’anno precedente).

“Prima di tutto sta rallentando fortemente la crescita del numero dei punti vendita”, afferma Paola Varacca Capello di SDA Bocconi. “L’aumento dell’1% delle aperture di negozi è il più basso dal 2006 e la crescita del fatturato, che si attesta al 5,9%, è quindi totalmente dovuto a recuperi di efficienza. Ventiquattro imprese su 87 hanno invece registrato una diminuzione delle vendite”.
In secondo luogo – e per la prima volta da quando si realizza la rilevazione – le medie imprese (fatturato compreso tra 1 e 5 miliardi) sono quelle che ottengono i risultati migliori in termini di redditività degli investimenti, rotazione delle attività, investimenti e, soprattutto, tassi cumulati di crescita.

Infine, e anche questa è una prima volta, il segmento del top di gamma, pur mantenendo il primato nei parametri che misurano le performance operative, cresce meno del resto campione.

Secondo Armando Branchini, vice presidente di Fondazione Altagamma, “aumentare la redditività, gestire la liquidità con grande disciplina e ridurre il costo del capitale sono le politiche che le Imprese Altagamma di tutto il mondo stanno applicando, nel 2014, nel 2015 e anche, prevedibilmente, nel 2016”
Un ulteriore campanello d’allarme per il settore viene dai primi dati raccolti nel 2015, che confermano una crescita più lenta e margini in deterioramento.
Il team degli autori del Fashion & Luxury Insight è composto da Emilia Merlotti, Nicola Misani e Paola Varacca Capello di SDA Bocconi; per Altagamma ha partecipato Armando Branchini.

Per gli indicatori dinanziari del settore clicca qui

Fonte: ViaSarfatti25

News Correlate

30 novembre 2021
Del Punta, CFO Intesa Sanpaolo: la sfida ...
Del Punta, CFO Intesa Sanpaolo: la sfida ambientale e l’auto-regolamentazione
EMF - Executive Master in Finance CFO Series
Scopri di più
30 novembre 2021
Lo shock demografico (forse) inaspettato
Lo shock demografico (forse) inaspettato
SDA Bocconi Insight - Consumi & Costumi
Scopri di più
30 novembre 2021
Media e informazione: alla ricerca della ...
Media e informazione: alla ricerca della fiducia smarrita
SDA Bocconi Insight - Consumi & Costumi
Scopri di più