Real Estate e rigenerazione urbana: il futuro passa dal rispetto dei valori sociali e ambientali

Sostenibilità ambientale, principi ESG e dimensione sociale al centro dell’ultimo EPFIRE Forum Live.

SHARE SU

“Spetta agli operatori come Lendlease alzare l’asticella e tracciare nuovi orizzonti perché costruire città del futuro significa avere la responsabilità di superare gli standard: se si pone l'orizzonte di un obiettivo medio, non si premia l'eccellenza e non ci si può aspettare innovazione”. Questa la forte dichiarazione di Andrea Ruckstuhl, Head of Continental Europe di Lendlease, che evidenzia il senso di responsabilità sociale di una grande corporate internazionale molto attiva nel nostro paese, nel corso di “The importance of being ESG-Earnest negli ecosistemi dell’innovazione Made in Italy”, EPFIRE Forum Live, evento conclusivo dell’Executive Program in Finanza Immobiliare e Real Estate, moderato da Alessia Bezzecchi, Direttore EPFIRE e Associate Professor of Practice di Corporate Finance & Real Estate SDA Bocconi.

L’evento è stata l’occasione per condividere alcune delle più recenti evidenze emerse nel Real Estate, in particolare per quanto riguarda i temi della sostenibilità e delle strategie ESG. Nuovi sistemi di mobilità, infrastrutture sempre più innovative, attenzione alle tematiche ambientali: oltre tutti questi elementi, gli stakeholder stanno guardando a nuovi asset in grado di generare valore. Sempre più spazio viene dato alla value proposition, ai comportamenti delle aziende e delle istituzioni finanziarie, alla capacità di creare benessere per le persone in modo “onesto” e trasparente. Come osservato da Stefano Caselli, Dean SDA Bocconi e Full Professor of Finance Università Bocconi: “In certe condizioni, le dimensioni economica e sociale-ambientale possono convergere, ma non se i contratti sono guidati esclusivamente dai rendimenti. Sono necessari equity investors e fondi che siano in grado di rendere più attrattivi i progetti, facendo leva proprio sulla capacità di generare valore in ottica sociale e di sostenibilità”. La centralità della Finanza per la realizzazione dei grandi progetti non trascende dal contesto congiunturale, come richiamato da Andrea Beltratti, Professore nel Dipartimento di Finanza dell’Università Bocconi, che ha evidenziato come i timori di breve periodo per il real estate per l’aumento dei tassi di interesse potranno essere ridimensionati nel medio periodo grazie alla diminuzione dell’inflazione, una osservazione ulteriormente elaborata da Giampaolo Gabbi, Professor of Practice Banking and Finance e Associate Dean Divisione Custom Programs Corporate and Financial Institution che ha evidenziato come il legame sempre più stretto fra mercato immobiliare e sistema creditizio imponga un robusto approccio alla stima e al controllo dei rischi, tramite l’imposizione di limiti di risk appetite e il continuo monitoraggio delle perdite attese e inattese in condizioni di stress, possa ridurre il rischio di contagi che possono alternativamente originare dalla Finanza o dal Real Estate.

Rossella Cappetta, Associate Dean for Open Programs SDA Bocconi e Associate Professor of Management and Technology Università Bocconi, che, da una prospettiva diversa, si è concentrata sul rapporto e sul forte legame che esiste tra persone, azienda e sostenibilità: “fino a qualche tempo, fa l’azienda si occupava di generare valore solo per l’azionista, mentre adesso la finalità è quella di arrivare a creare valore condiviso tra impresa, persone e comunità”. Ecco perché è importante “cercare nuove soluzioni in cui valore sociale ed economico siano le due facce di una stessa medaglia”. Per raggiungere questo obiettivo, Cappetta auspica che “gli attori coinvolti riescano a dimostrare che valorizzare le persone e le comunità di un territorio è economicamente conveniente, soprattutto nel lungo periodo.”

Nell’intervista finale, Andrea Ruckstuhl si è concentrato sulle opportunità connesse alla rigenerazione urbana, dichiarando che “l’evoluzione dei progetti di rigenerazione urbana nel corso degli ultimi anni ha portato molte società a cambiare il proprio modello di business, nel tentativo di creare valore per se stesse e per la comunità”. Tra le principali strategie adottate: “cercare un modo innovativo di far convergere interessi pubblici e privati, usando nuovi modelli e cercando modalità alternative per risolvere situazioni complesse”. Dato che le operazioni di rigenerazione urbana sono molto articolate, “per portarle a termine è necessario cambiare prospettiva, anche da parte dei manager. In termini di leadership, infatti, le competenze non vanno assolutamente lasciate da parte, ma allo stesso tempo i nuovi manager devono avere visione ed essere in grado di tenere rapporti con diverse funzioni, con diversi attori e con l’intero territorio. In quest’ottica, più persone e aziende verranno coinvolte, più aumenterà la probabilità di avere successo.” Un esempio concreto? “Grazie alla visione condivisa e alla collaborazione con le istituzioni, MIND sarà presto il primo distretto dell'innovazione completamente decarbonizzato al mondo, dove sperimentare le soluzioni per la città del futuro, luogo della ricerca: eccellenza italiana, riferimento in Europa”. Una osservazione che ha riempito di orgoglio il pubblico, che ha interagito a lungo nel Q&A pubblico e con domande specifiche sulla professionalità e la leadership nel Real Estate con il capo europeo dell’azienda, nell’ambito di EPFIRE Forum Live che rappresenta un momento di confronto e dibattito riservato agli Alumni di tutte le classi dell’Executive Program in Finanza Immobiliare e Real Estate, un forum che ha cadenza annuale e ha l’obiettivo di condividere i risultati della ricerca sulle più recenti tendenze del settore, comprese quelle relative ai temi della sostenibilità e dei valori ESG, intesi sia dal punto di vista ambientale che sociale.

 

guarda i video dell'evento

 

SDA Bocconi School of Management

News Correlate

21 giugno 2024
EMF CampUS: opportunità e rischi per ...
EMF CampUS: opportunità e rischi per corporate e financial institutions discussi dalla community di EMF
Executive Master in Finance - EMF CampUS 2024
Scopri di più
13 giugno 2024
Aziendalisti e giuristi: sinergie per la ...
Aziendalisti e giuristi: sinergie per la sostenibilità
Dialogo per promuovere pratiche ESG e successo sostenibile
Scopri di più
06 giugno 2024
Gestire l'innovazione responsabile per la ...
Gestire l'innovazione responsabile per la circolarità nella moda: un nuovo Think Tank a Roma per il Monitor for Circular Fashion SDA Bocconi.
Scopri di più