News

28 Marzo 2018

Una terra promessa fiscale per avviare il controesodo dei cervelli

Roma val bene una tassa (in meno). O anche Milano, Napoli e qualsiasi altra città che possa dare asilo e lavoro ai “cervelli” che ritornano a casa. La parafrasi del famoso detto storico sintetizza bene quello che, nelle intenzioni del nostro legislatore, è l’incentivo che potrebbe spingere al rientro molti cittadini italiani che svolgono all’estero la loro attività «di elevata qualificazione o specializzazione». E non solo italiani: il richiamo fiscale è esteso a talenti di qualunque nazionalità.

X Filtra le notizie per: