Retail e trasformazione digitale al centro della settima edizione di EMiLUX

Gabriella Lojacono, Direttrice EMiLUX, presenta le tante e importanti novità che arricchiscono l’edizione 2024 dell’Executive Master in Luxury Management.

SHARE SU

Giunto alla settima edizione, L'Executive Master in Luxury Management (EMiLUX) di SDA Bocconi rinnova il suo percorso formativo allineandosi alle attuali tendenze del settore dei beni di lusso, un ambito notoriamente in continua evoluzione. Per approfondire le principali novità, lasciamo la parola a Gabriella Lojacono, Direttrice EMiLUX e SDA Professor of International Strategy and Luxury Management. 

 

Gabriella Lojacono, qual è il valore aggiunto di EMiLUX 2024? 

Una delle attività più significative di questa edizione è il nuovo progetto “Behind the scenes” che si terrà a Milano durante il modulo di marzo 2024. I nostri iscritti avranno l'opportunità di vivere un'esperienza di shadowing all'interno dei negozi di prestigiosi marchi del lusso, come ad esempio, Valentino, Tiffany, Bulgari, Cartier e Bottega Veneta. Un’intera giornata trascorsa a stretto contatto con i manager dei punti vendita coinvolti, per immergersi completamente nelle reali attività on-site. Un'esperienza completa che inizia con le procedure preliminari di apertura, il briefing mattutino e prosegue fino alla chiusura serale. 

 

Come nasce questa idea? 

Oggi la vita del negozio è fondamentale per capire l’azienda e per entrare in contatto con il consumatore. Il negozio è il punto di raccordo di tutto ciò che si fa a monte, dai piani di merchandising, ai piani di comunicazione, ai piani di collezione. Sono i Sales e i Client Advisor che raccolgono le informazioni necessarie a profilare gusti, comportamenti e interessi del cliente e a contestualizzare l’offerta del brand, adattandola alle specifiche locali. Guardando alle passate edizioni di EMiLUX, ci siamo accorti di avere sempre avuto un’aula eterogenea sia per nazionalità che per background, con diversi partecipanti che non avevano esperienze pregresse nel retail. Abbiamo quindi deciso di colmare questa esigenza nel modo migliore, chiedendo ai nostri Brand partner di aprire le porte dei loro punti vendita.  

 

Un nuovo track Retail quindi, ma non solo, anche un nuovo track Hospitality. 

Sì, perché molti brand del personal luxury goods si ispirano apertamente all’hospitality, un contesto che per natura ha standard molto elevati per quanto riguarda l’ascolto del cliente e la customer experience. I partecipanti EMiLUX che sceglieranno il track Hospitality avranno l’occasione di vivere per un giorno la reale operatività di un hotel 5 stelle di Brand di primo piano come, tra gli altri, Dorchester e Manadarin Oriental.  

 

Il modulo di marzo può contare anche sulla presenza di ospiti d’eccezione. 

Nella settimana di marzo avremo in aula Leo Rongone, CEO di Bottega Veneta e a seguire Prada, Cartier, Loro Piana e Bottega Veneta lanceranno un brief per una challenge rivolta ai partecipanti EMiLUX su cui dovranno mettersi in gioco nei mesi successivi. Avremo inoltre Cyrille Vigneron, CEO di Cartier, che condividerà le sue riflessioni sul futuro del mercato del lusso e Rodolphe Ratzel, Managing Director di Cartier, che parlerà del commitment di una maison francese in italia e dell’importanza che il mercato italiano ha per il Brand. 

Un’altra novità di quest’anno riguarda i temi della sostenibilità e della trasformazione digitale. 

Sono due argomenti che stanno diventando sempre più centrali nel mondo del lusso. Durante i moduli di Milano e Londra parleremo in modo approfondito di sostenibilità, anche grazie alla collaborazione di Prada che darà un brief ai nostri iscritti per una challenge sul tema. Invece, per la digital transformation abbiamo deciso di introdurre nel programma un nuovo modulo esclusivamente dedicato.  

 

Che si svolgerà proprio dove nasce l’innovazione tecnologica.  

Porteremo l’aula in California, in Silicon Valley, per due giorni di visite alle sedi di grandi aziende americane come Meta, Google, Sales Force e non solo. Grazie alla nuova partnership siglata da SDA Bocconi, i partecipanti EMiLUX avranno l’occasione unica di seguire tre giornate di lezioni nelle aule della prestigiosa UCLA Anderson School of Management sui temi più caldi del momento: Digital Transformation, Platform Strategies, Customer Experience e Artificial Intelligence for the Luxury Sector.  

 

Un’esperienza davvero ricca di stimoli. 

La California non è una scelta casuale, vogliamo che i nostri iscritti abbiano l’opportunità di entrare in contatto con il mercato statunitense. Si parla in continuazione di Asia, Corea, Cina, Giappone, mercati in crescita anche se ora hanno rallentato, ma ricordiamoci che il mercato più grande al mondo per il lusso rimangono gli Stati Uniti. Il mercato USA è esigente, con aspettative molto più alte di quanto immaginiamo, ed è fondamentale conoscerlo da vicino.

 

 

SDA Bocconi School of Management

News Correlate

02 febbraio 2024
Il Monitor for Circular Fashion continua nel ...
Il Monitor for Circular Fashion continua nel 2024 all’insegna dell’approccio ESG e multi-attoriale alla circolarità
Scopri di più
30 novembre 2023
Luxury Living 5D: il valore della bellezza ...
Luxury Living 5D: il valore della bellezza oltre ricavi e costi
Le dimensioni del lusso nel living Made in Italy
Scopri di più
13 ottobre 2023
Il Monitor for Circular Fashion presenta il ...
Il Monitor for Circular Fashion presenta il suo Rapporto 2023 per promuovere la circolarità nelle aziende della moda durante l'evento annuale
Monitor for Circular Fashion
Scopri di più