SDA Bocconi entra nell’Energy Efficiency Movement

Formazione Su Misura

SHARE SU

Si amplia il panel di aziende ed enti che aderiscono all’Energy Efficiency Movement: grazie al proprio impegno concreto nei confronti dell’efficienza energetica, SDA Bocconi School of Management è entrata a far parte del movimento promosso da ABB.

Energy Efficiency Movement è una iniziativa ideata da ABB per riunire aziende, istituzioni e in generale tutte le parti interessate nel contribuire a una maggiore efficienza energetica nel mondo.

Efficienza che non solo è alla base di un concreto risparmio economico legato all’impiego di un minor quantitativo di energia; si tratta ormai di un approccio indispensabile per intervenire con fatti concreti per invertire il trend del riscaldamento globale.

Il più recente ingresso nel Movimento è quello di SDA Bocconi School of Management, fondata nel 1971 e dedita alla formazione manageriale post-esperienza attraverso l’offerta di programmi MBA, Master specializzati e programmi di formazione personalizzati per individui, organizzazioni e istituzioni.

 

Un nuovo ingresso nell’Energy Efficiency Movement

SDA Bocconi da oggi affianca le oltre 360 realtà (13 in Italia) che partecipano all’Energy Efficiency Movement.

La School of Management poggia le sue fondamenta sulla tradizione dell’Università Bocconi e nasce per rispondere alle esigenze dei mercati attraverso ricerca, approfondimento e condivisione.

Quella di SDA Bocconi rientra tra le prime 10 business school al mondo per i programmi di Formazione Manageriale su Misura, una formazione personalizzata e ad alto impatto, co-progettata ed erogata sulla base delle esigenze e degli obiettivi della singola impresa e istituzione.

 

L’impegno di SDA Bocconi

Da anni SDA Bocconi School of Management è attiva sul fronte dell’efficienza. Di recente questo impegno è stato reso ancora più concreto attraverso una serie di iniziative che le hanno permesso di entrare a far parte dell’Energy Efficiency Movement.

 

Coinvolta nella promozione della sostenibilità attraverso la ricerca e i programmi di formazione, SDA Bocconi punta alla riduzione del 24% delle proprie emissioni di CO2 entro il 2025.

Il forte impegno è tangibile anche nel nuovo Campus, la cui progettazione è basata su criteri di massima sostenibilità ambientale.

Le soluzioni utilizzate garantiscono infatti l’autosufficienza energetica e l’assenza di emissioni grazie all’impiego di energia da fonti rinnovabili, prima fra tutte quella prodotta dall’impianto fotovoltaico ad alta efficienza da oltre 1.200 kW di potenza nominale installata.

L’energia viene utilizzata per alimentare pompe di calore e gruppi frigoriferi utilizzati per soddisfare il fabbisogno termico dei diversi edifici, caratterizzati da un involucro ad alta efficienza energetica.

L’avanzato sistema di gestione dell’illuminazione, con controllo automatico dei livelli di luminosità in ogni singolo spazio, è basato su sorgenti ad alta efficienza e basso consumo.

Il Campus ha ottenuto la certificazione LEED Platinum, un programma volontario che concerne tutto il ciclo di vita dell’edificio, dalla progettazione alla costruzione.

 

EEM, un Movimento aperto a tutti

L’Energy Efficiency Movement nasce per iniziativa di ABB sulla base di una ragione molto concreta: il 45% circa dell’elettricità mondiale viene consumata da motori elettrici e si prevede che il loro numero raddoppierà entro il 2040. ABB, in qualità di gruppo di riferimento nel settore, è convinta che l’utilizzo di motori a elevata efficienza possa contribuire a una importante riduzione dei consumi globali.

Oggi l’Energy Efficiency è composto da realtà di ogni genere: da quelle manifatturiere alle istituzioni, dai servizi al ramo commerciale. Per aderire è sufficiente dimostrare il proprio impegno nel migliorare l’efficienza e ridurre i consumi (propri o dei clienti) attraverso le iniziative più coerenti con le specifiche attività delle realtà coinvolte.

 

SDA Bocconi School of Management

News Correlate

04 marzo 2024
Dall’Europa un forte riconoscimento alla ...
Dall’Europa un forte riconoscimento alla ricerca GHNP
La divisione Government, Health and Not for Profit gestisce 13 ...
Scopri di più
29 febbraio 2024
Professor Giovanni Bazoli, Presidente Emerito ...
Professor Giovanni Bazoli, Presidente Emerito di Intesa Sanpaolo: leadership visionaria e generosa
EMF - Executive Master in Finance Leader Series
Scopri di più
29 febbraio 2024
L ’American Marketing Association premia ...
L ’American Marketing Association premia Laura Colm
Robert Lusch Early Career Research Award
Scopri di più