MISA ALUMNI STORIES | La storia di Andrea Crudeli

SHARE SU

Vi presentiamo la storia di Andrea Crudeli, Alumno MISA 2018-19, che dopo un’esperienza presso l’azienda di famiglia ed un Master internazionale a Singapore, decide di frequentare il MISA per comprendere meglio le dinamiche aziendali. A conclusione del Master, fonda la sua propria startup e da il via al suo sogno imprenditoriale.

Qual era la tua azienda e ruolo prima di frequentare il MISA?

Prima del Master MISA, ho lavorato un anno presso l’azienda di famiglia, nel dipartimento marketing e poi nel commerciale. Ho apprezzato molto il percorso trasversale e l’opportunità di vedere nel concreto l’esecuzione delle strategie aziendali su più fronti.

Il Master mi ha aiutato a coltivare il desiderio di lavorare in ruoli trasversali: dapprima con uno stage per un brand emergente di un importante gruppo del lusso, dove, con il team, ci occupavamo proprio dello sviluppo a 360 gradi del business. In seguito, con esperienze più imprenditoriali nel mondo dell’innovazione: ho gestito e coordinato il percorso di accelerazione di un fondo di venture capital di Milano per poi fondare iN3 Ventures, una boutique di corporate innovation e venture capital. Il nostro obiettivo è proprio quello di supportare le aziende (a partire dai family business italiani) a sviluppare progetti imprenditoriali interni o a investire direttamente in startup.

Provare a connettere questi due mondi ai quali sento di appartenere rappresenta per me una sfida davvero stimolante.

Come mai hai scelto il MISA di SDA Bocconi?

Dopo la laurea in filosofia e l’esperienza nell’azienda di famiglia mi ero reso conto di dover completare il mio background accademico con competenze economiche ma sempre trasversali a più funzioni. In precedenza avevo scelto un master in international business a Singapore ma non aveva soddisfatto il mio desiderio di comprendere le dinamiche aziendali nella sua complessità.

Così ho scelto il MISA: il master non solo mi avrebbe dato una visione a tutto tondo ma c’era anche un elemento imprenditoriale e di innovazione che reputavo molto affine con le mie attitudini.

Com’è stata l’esperienza di MISA?  

Il MISA ha soddisfatto completamente le mie aspettative: oltre ad aver appreso quella struttura e metodo per applicare le conoscenze che mi mancavano, il master ha alimentato in me il desiderio di intraprendere un percorso imprenditoriale.

I laboratori imprenditoriali, le dinamiche dei lavori di gruppo e le consegne ravvicinate per progetti in collaborazione con grandi aziende, sono simulazioni incredibilmente reali rispetto al mondo del lavoro.

Il master mi ha consegnato tutti gli strumenti necessari per poter lanciare il mio progetto.

Che consiglio daresti a qualcuno/a che sta decidendo se frequentare o meno il MISA?

Il MISA è una certezza: condensa non solo tutte le conoscenze relative alle diverse dinamiche aziendali ma è anche pratico, legato ad un mondo lavorativo in continua evoluzione.

Il MISA è per chi, come me, ha il desiderio di intraprendere nuove esperienze con una marcia in più o magari lanciare il proprio progetto imprenditoriale.            


SDA Bocconi School of Management

 

 

Andrea Crudeli
Alumno MISA 2018-19

News Correlate

07 febbraio 2023
L’evoluzione del Sales Manager: i risultati ...
L’evoluzione del Sales Manager: i risultati della ricerca di SDA Bocconi
In uno scenario di grande cambiamento come quello attuale, ...
Scopri di più
07 febbraio 2023
SDA Bocconi per iniziativa INPS - Istituto ...
SDA Bocconi per iniziativa INPS - Istituto Nazionale Previdenza Sociale
Bando di concorso “Master universitari executive” a.a. 2022-2023” ...
Scopri di più
07 febbraio 2023
MIHMEP meets experts: supporting people with ...
MIHMEP meets experts: supporting people with disabilities in Bosnia-Herzegovina
Scopri di più