Nuovo inizio per l’MBA

Il direttore Stefano Pogutz presenta l'MBA 2022-2023

SHARE SU

È cominciato oggi l’MBA48, corso che traghetterà 99 studenti da tutto il mondo, verso l’acquisizione degli strumenti necessari al raggiungimento dei loro obiettivi professionali. Un corso in continuità con il passato, ma caratterizzato da alcune novità dettate dalla necessità di rispondere alle nuove richieste del mercato.

“Cercando di mantenere un equilibrio rispetto al passato abbiamo deciso di inserire alcuni cambiamenti nel programma, che in questi anni ha raggiunto livelli di eccellenza ampiamente riconosciuti nel mondo”.  Questo quanto dichiarato dallo stesso Stefano Pogutz. “Abbiamo identificato due linee di azione su cui lavorare per rafforzare l’offerta e avvicinarla maggiormente alle richieste del contesto competitivo e sociale in cui i futuri manager svilupperanno le loro carriere. In primis, temi come il capitalismo responsabile, i valori sociali, l’identità della nostra scuola verranno ulteriormente rafforzati durante tutto il percorso che gli studenti seguiranno. La seconda linea di intervento riguarda la necessità di formare non solo professionisti preparati, ma donne e uomini che possano riprogettare le organizzazioni operando come “agent of change.” Per fare ciò, oltre alle conoscenze manageriali, organizzative ed economico-finanziarie tradizionali, chi opera nelle imprese non può più prescindere dal conseguimento di un set ampio di competenze su temi quali innovazione e nuova imprenditorialità. In un mondo che evolve così rapidamente, i nostri partecipanti devono acquisire gli strumenti per spingere e guidare il cambiamento.” Per favorire questo percorso, facciamo leva sui valori identitari che da sempre caratterizzano SDA Bocconi e la sua comunità.

La composizione della 48esima classe del corso prevede 99 partecipanti, di cui 27% italiani e 73% internazionali, in rappresentanza di 33 diversi paesi. Con un’età media di 29 anni e più di 5 anni di esperienza lavorativa nel settore. Diverse culture, diverse impostazioni ed esperienze personali che, grazie allo sviluppo di capacità manageriali a 360° acquisite nel corso di 12 mesi di studio, li renderanno capaci di intercettare le evoluzioni e anticipare i mutamenti del mercato globale e guidare la risposta al cambiamento.

In quest’ottica, il direttore Pogutz si aspetta dagli aspiranti MBA che “siano in grado di mettere in campo energia e passione.” Perché quello che è stato creato per loro “è un programma molto intenso, al quale è importante partecipare con grande ambizione e curiosità, per renderlo un’esperienza unica.” E per farlo “è indispensabile usufruire al massimo di tutto il supporto messo a disposizione dalla faculty, dal career development center e dalla struttura organizzativa. Ma soprattutto sfruttando le potenzialità del networking, facendo leva sulla rete di relazioni e competenze di Bocconi, per superare le difficoltà che potranno incontrare durante il cammino e per aprire nuove opportunità professionali. Dandosi e regalandosi il tempo necessario per poter raggiungere gli obiettivi prefissati.”



SDA Bocconi School of Management

News Correlate

26 settembre 2022
Circular Fashion Manifesto 2022, best ...
Circular Fashion Manifesto 2022, best practices update
Scopri di più
22 settembre 2022
5 grandi lezioni per valorizzare sé stessi e ...
5 grandi lezioni per valorizzare sé stessi e per rendere migliore la propria azienda
Il Global CMO di Microsoft Chris Capossela, incontra gli studenti ...
Scopri di più
19 settembre 2022
Ricca Opening Week per il nuovo corso MBA
Ricca Opening Week per il nuovo corso MBA
Scopri di più

Programmi correlati

PROGRAMMA DI SVILUPPO MANAGERIALE WEEKEND 80° EDIZIONE (SEDE ROMA) Sviluppare le proprie competenze direttive e strategiche a 360 gradi
  • Data inizio
  • Durata
  • Formato
  • Lingua
  • 14 ott 2022
  • 20 giorni
  • Class
  • Italiano

Cogliere tutte le implicazioni dell’agire manageriale anche oltre il perimetro delle proprie funzioni e rafforzare le capacità di analisi, pensiero critico e azione.