Il valore della formazione di valore

Executive Master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio-Assistenziali

SHARE SU

20 edizioni concluse, la 21esima al giro di boa, 715 alumni, la metà dei quali in posizione apicale in ambito sanitario e socio-assistenziale, pubblico e privato, for profit e non: un patrimonio di conoscenze e relazioni che nel corso degli anni ha saputo consolidarsi e innovarsi, attraverso la trasformazione in master universitario di secondo livello con crediti; l’istituzione di uno study tour internazionale; l’implementazione di un progetto di empowerment della leadership manageriale; la creazione di numerose partnership con primari interlocutori di settore e l’istituzione di nuovi corsi elective per essere sempre più protagonisti del cambiamento.

L'Executive Master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio-Assistenziali (EMMAS) è sempre stato, come recita il suo payoff, sfide, scoperte e soluzioni – commenta il coordinatore del Programma, Lorenzo FenechÈ un programma che, proprio grazie alle sue solidissime radici, riesce a stare sempre alla frontiera della formazione manageriale in ambito sanitario e socio-assistenziale”. Un valore che il sistema ha sostanzialmente sempre riconosciuto, come dimostrano i numeri di EMMAS e le straordinarie interazioni all’interno della community degli alumni. “Un valore sostanziale al quale, da oggi, aggiungiamo anche un ulteriore riconoscimento formale” aggiunge la Direttrice EMMAS Francesca Lecci. Infatti, grazie all’accordo con la Regione Lazio, dall’anno accademico 2022-2023 EMMAS consente, a tutti coloro che ne abbiano i requisiti, il rilascio del certificato di formazione manageriale propedeutico all'inserimento nell'Elenco nazionale dei soggetti idonei alla nomina di direttore generale delle Aziende Sanitarie e degli altri Enti del SSN e il certificato di formazione manageriale per le funzioni di direzione sanitaria aziendale e per la direzione di struttura complessa.

Siamo particolarmente orgogliosi di questo traguardo - commenta Francesca Lecci – perché consente ai nostri partecipanti di trarre il massimo dalla loro partecipazione ad EMMAS: non dovranno più chiedersi come trovare il tempo per frequentare il Programma e poi anche uno dei corsi regionali abilitanti a ricoprire la posizione di Direttore Generale, Sanitario o di Struttura Complessa, perché questo accordo, per quanti lo vorranno, ricongiunge forma e sostanza. E siamo grati a Regione Lazio per aver riconosciuto in EMMAS e nella SDA Bocconi dei partner di valore nell’ambito della formazione manageriale”.

Grazie all’accordo (approvato da Regione Lazio con Determinazione n. G12751 del 26 settembre 2022), EMMAS, che nelle procedure ad evidenza pubblica era già considerato un programma validante ai fini del percorso di carriera, diventa anche strumento abilitante l’accesso ai ruoli manageriali inclusi nell’accordo stesso, uno strumento spendibile su tutto il territorio nazionale, dal momento che non esistono vincoli territoriali specifici rispetto alla frequenza dei corsi abilitanti, e non solo da quanti già operano nel settore pubblico.

Un traguardo, che, per EMMAS, costituisce un nuovo di partenza, perché il sistema sanitario e socio-assistenziale mai come in questo momento sono interessati da sfide di portata straordinaria, rispetto alle quali il Programma continuerà a giocare un ruolo da protagonista, al fianco dei protagonisti del cambiamento, per generare valore.


SDA Bocconi School of Management

News Correlate

28 novembre 2022
OMFT, la risposta manageriale alle ...
OMFT, la risposta manageriale alle trasformazioni dell’oncologia
OMFT, Oncology Management Fast Track
Scopri di più
16 novembre 2022
Rapporto OASI: perché percezioni e realtà ...
Rapporto OASI: perché percezioni e realtà rimangono distanti
Scopri di più
11 ottobre 2022
De Cristofano, Biogen Italia: “Il MiMS? Il ...
De Cristofano, Biogen Italia: “Il MiMS? Il percorso giusto per i nuovi manager della salute”
Scopri di più