Valore Pubblico: al via la call per premiare le buone pratiche della PA

L’iniziativa di SDA Bocconi e del Gruppo editoriale Gedi ha l’obiettivo di individuare e condividere i progetti innovativi

SHARE SU

La ripartenza dopo la pandemia? La Pubblica Amministrazione può svolgere un ruolo centrale e diventare la leva di rilancio dell’intero sistema Paese. Ne è convinta SDA Bocconi School of Management che oggi lancia la Call to action “VALORE PUBBLICO: la Pubblica Amministrazione che funziona” ideata in partnership con il Gruppo Editoriale GEDI con il patrocinio del Ministero della Pubblica Amministrazione, di ANCI e di UPI. L’iniziativa si inserisce in SDABocconi4GOV, progetto attraverso il quale SDA Bocconi, mette a disposizione 50 anni di esperienza nel settore pubblico per promuovere i processi di cambiamento richiesti dal PNRR verso una PA più moderna e competente.

Valore Pubblico intende incentivare l’innovazione e la modernizzazione nel settore pubblico, valorizzando le “buone pratiche” che permettono ai cittadini e alle imprese di avere a disposizione servizi più efficienti, inclusivi e al passo con i tempi.

“SDA Bocconi School of Management potenzia ulteriormente il proprio impegno al servizio del Paese puntando sulla formazione e sullo sviluppo delle competenze della classe dirigente e promuovendo, allo stesso tempo, i processi di modernizzazione della PA” – afferma Giovanni Valotti, professore ordinario del Dipartimento di Scienze sociali e politiche dell’Università Bocconi e membro del Comitato di Premiazione che valuterà i progetti che meglio risponderanno ai criteri distintivi indicati nel Bando di partecipazione  -. “L’obiettivo della Call to action è stimolare e promuovere la condivisione delle buone pratiche nella logica dei principi ispiratori del PNRR per la riforma del settore pubblico. Il focus che genera il cambiamento, nell’ottica di SDA Bocconi, è la valorizzazione del capitale umano attraverso l’innovazione organizzativa e gestionale”.

Un orientamento che è completamente in linea con “l’ABC per ripartire” del PNRR che indica tre direttrici per la riforma della PA: accesso (reclutamento), buona amministrazione (semplificazioni e digitalizzazione) e competenze (profili, carriere e formazione).

Sono 10 le categorie previste dal bando a cui le amministrazioni potranno candidarsi presentando i propri i progetti: sostenibilità, digitalizzazione, diversità e inclusione, lavoro e sviluppo economico/imprenditoriale, nuove fragilità, sport, cultura e turismo, innovazione e creatività, semplificazioni, innovazioni gestionali. Nei criteri di valutazione saranno presi in considerazione il livello di innovazione del progetto, i risultati ottenuti e la riproducibilità in altri contesti.

Le amministrazioni pubbliche che intendono partecipare all’iniziativa possono candidarsi entro il 28 febbraio 2022 compilando il form di partecipazione al seguente link e allegando la documentazione richiesta.

Le amministrazioni selezionate parteciperanno ad un evento pubblico che si svolgerà entro il mese di giugno 2022.





SDA Bocconi School of Management

News Correlate

12 aprile 2024
La Bocconi in 8 espressioni di design
La Bocconi in 8 espressioni di design
Otto oggetti, idee, campagne pubblicitarie, personaggi del design ...
Scopri di più
12 aprile 2024
Un nuovo sistema economico per la Luna
Un nuovo sistema economico per la Luna
Un accordo SEE Lab-European Space Resources Innovation Centre ...
Scopri di più
11 aprile 2024
Rivoluzione fiscale: la genesi della KPMG Tax ...
Rivoluzione fiscale: la genesi della KPMG Tax Academy
Scopri di più