SDA BOCCONI NON SI FERMA
IN SICUREZZA.

YOUR SAFETY MATTERS

MESSAGGIO DEL DEAN E DEL MANAGING DIRECTOR - Protocollo HEALTH & SAFETY
20 AGOSTO 2021


la Scuola riapre con la docenza in presenza, consentendo la modalità ibrida per coloro che, per ragioni certificate di salute o per ragioni legate all’ottenimento del visto non possano partecipare fisicamente alle lezioni.
Sarà possibile seguire le lezioni in modalità ibrida anche per coloro che abbiano un vaccino al momento non riconosciuto da EMA (si veda punto 1. di seguito)
In questi mesi abbiamo continuato a lavorare intensamente per rendere il nostro Campus sempre più sicuro e stiamo facendo tutto il possibile per garantire la massima tranquillità per voi e per le vostre famiglie. Grazie a questo impegno, l’Università Bocconi l’anno scorso ha anche ottenuto la Biosafety Trust Certification che è il primo schema certificativo nato per fornire un insieme di best practice di riferimento per minimizzare i rischi di diffusione delle epidemie nei luoghi di aggregazione pubblici e privati.
Naturalmente, in funzione della situazione epidemiologica nazionale e territoriale, il quadro delle norme e delle procedure potrebbe cambiare: sono infatti previste restrizioni e limitazioni crescenti in funzione delle “colorazioni” assegnate alle singole regioni (dal livello più basso con il “bianco”, passando dal “giallo”, ”arancione” fino al maggior livello di allerta con il “rosso”) e sarà nostra premura darne tempestiva informazione.

Per la partenza delle attività della Scuola il protocollo sanitario adottato da Bocconi prevede le seguenti regole, molte di queste sono state già applicate l’anno passato, altre sono il frutto delle indicazioni più recenti delle autorità sanitarie nazionali:

 

1) GREEN PASS OBBLIGATORIO PER ENTRARE IN SCUOLA E IN UNIVERSITA'

A seguito delle ultime disposizioni governative (decreto legge del 6 agosto 2021) è previsto che il 'Green Pass' (EU Green Pass - EU digital COVID certificate) diventi obbligatorio per studenti, docenti e dipendenti universitari, a partire dal 1 settembre 2021. In assenza del Green Pass non sarà consentito l’accesso in ateneo e per verificare il rispetto di questa prescrizione saranno effettuati controlli a campione.

Ricordiamo che il Green Pass è un certificato con QR Code che conferma ufficialmente una fra le seguenti situazioni:

aver fatto la vaccinazione anti COVID-19, anche solo dopo una prima dose. Ribadiamo che gli unici vaccini autorizzati e riconosciuti sono quelli approvati dall’EMA. Al momento essi sono: Comirnaty (Pfizer-BioNtech); Spikevax (Moderna); Vaxzevria (AstraZeneca); Janssen (Johnson & Johnson). https://www.ema.europa.eu/en/human-regulatory/overview/public-health-threats/coronavirus-disease-covid-19/treatments-vaccines/vaccines-covid-19/covid-19-vaccines-authorised#authorised-covid-19-vaccines-section

Essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore. Il test deve essere eseguito da un centro autorizzato.

Essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi, previa apposita documentazione medica.

Per i soli studenti che avessero effettuato il vaccino nel proprio Paese e questo non fosse riconosciuto da EMA la Scuola organizzerà la somministrazione gratuita di tamponi (la durata del tampone è di 48h dopodiché deve essere rifatto) per permettere l’accesso alle strutture.

 

Per tutti gli studenti che volessero vaccinarsi, sia italiani che internazionali, sarà possibile farlo accedendo al portale prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it. Gli studenti internazionali dovranno essere in possesso del Codice Fiscale mentre gli italiani avranno bisogno anche della Tessera Sanitaria Nazionale.

 

2) FLUSSI E ACCESSI NEL CAMPUS

Non sono consentiti assembramenti. Questa regola rimane un punto fermo della campagna di prevenzione. All’interno del Campus, in ogni spostamento, occorrerà rispettare il distanziamento interpersonale di sicurezza (almeno un metro). Questo significa che le aule avranno capienza limitata al 50%. La segnaletica specifica e gli addetti alla sicurezza vi aiuteranno nell’individuazione dei percorsi e nel segnalarvi situazioni potenzialmente a rischio. Per quanto riguarda i posti studio, poiché il distanziamento ne riduce inevitabilmente la capienza, questi dovranno essere prenotati esclusivamente online al fine proprio di evitare code ed assembramenti.

 

3) DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

Altra regola fondamentale: all’interno del campus sarà obbligatorio indossare sempre la mascherina e si invita ad utilizzare tutti i dispositivi di prevenzione messi a disposizione dall’Università (es. gel disinfettante per la pulizia delle mani).

 

4) MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA

All’ingresso di ogni edificio dell’Università sono posizionati dei Thermo-scanner, singoli o ad alta affluenza in funzione dei flussi di accesso, per la rilevazione della temperatura corporea che verrà misurata al momento dell’ingresso. Coloro che avessero temperatura superiore a 37,5 gradi non saranno ammessi e sarà avviata una procedura di verifica delle condizioni di salute della persona come previsto dal Protocollo delle misure anti-Covid adottato dall’Università.

 

5) SANIFICAZIONE / AERAZIONE

Abbiamo programmato diversi interventi di sanificazione in tutti gli edifici. Inoltre, durante l’attività didattica procederemo alla sanificazione delle aule ad ogni cambio di lezione. Per i posti studio, per i quali è prevista una igienizzazione giornaliera, vi invitiamo a procedere autonomamente alla sanificazione al termine del loro utilizzo usufruendo dei totem multiuso appositamente messi a disposizione.

 

In merito all’utilizzo degli impianti di distribuzione d’aria nei locali, gli impianti di ventilazione sono mantenuti sempre accesi senza il ricircolo (24 ore su 24, 7 giorni su 7), proprio con la finalità di rimuovere eventuali particelle sospese nell'aria e prevenire il loro deposito sulle superfici. L’uso di tali impianti riduce il livello di rischio, proprio perché diluisce l’eventuale concentrazione di particelle all’interno dei locali. Inoltre, l’areazione è garantita in tutti i locali adibiti a permanenza di persone e può essere naturale (con l’apertura delle finestre) o tramite ventilazione meccanica (dove sono richiesti notevoli volumi di aria).

 

6) CAMPAGNA PREVENZIONE TRAMITE TEST ANTIGENICI RAPIDI

Con la finalità di prevenire focolai all’interno della nostra comunità, l’Università avvierà a partire dal 1° settembre p.v. una campagna di screening gratuito tramite tamponi rapidi antigenici per tutti coloro che vorranno volontariamente aderire. L’obiettivo è quello di tracciare e quindi isolare il più rapidamente possibile casi sia sintomatici sia, soprattutto, asintomatici e i relativi contatti stretti.

La campagna durerà due/tre settimane e saremo in grado di effettuare circa 300 test al giorno, fino all’esaurimento dei posti disponibili.
L’adesione alla campagna è su base volontaria e sarà consentito effettuare un solo tampone; eventuali successivi test potranno essere eseguiti unicamente a pagamento presso le strutture convenzionate. Fanno eccezione gli studenti internazionali con vaccino non riconosciuto EMA per i quali il tampone sarà in ogni caso gratuito (per queste persone verranno date comunicazioni specifiche sulle modalità di somministrazione successive alla prima rilevazione).

La campagna è aperta a studenti, faculty & staff che frequentano regolarmente il campus. In caso di positività al tampone rapido, sarà effettuato subito dopo un tampone molecolare e si procederà a fornire comunicazione agli enti territoriali di competenza avviando contestualmente il tracciamento dei contatti stretti. Agli studenti che avranno lezione entro la metà di settembre, seguirà a breve un’apposita comunicazione con tutte le informazioni per effettuare la prenotazione del tampone rapido e visionare la relativa documentazione.

 

7) NUMERO DI EMERGENZA E ASSISTENZA MEDICA

Se riscontrerete sintomi influenzali durante la vostra permanenza nel Campus dovrete chiamare immediatamente il n. +39 02 5836.2121, attivabile anche attraverso alcune colonnine S.O.S. posizionate in specifiche aree esterne del Campus; in tal modo, potrà essere applicata la procedura di tracciamento ed eventuale isolamento, in caso di confermata positività.

Per qualunque chiarimento o segnalazione del vostro stato di salute, utile anche e soprattutto per le attività di tracciamento, vi invitiamo a scrivere a hse@unibocconi.it..

È prevista la presenza stabile di un’ambulanza dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 17:30 ed è attiva un’infermeria in via Bocconi 12. Per informazioni sulla procedura da seguire per la gestione di casi sospetti e confermati e tutte le altre informazioni necessarie, rivolgetevi al proprio Program Officer.

 

8) PRESIDIO MEDICO ON CAMPUS

È attivo anche un presidio medico stabile on Campus, un ambulatorio al piano rialzato dell’edificio di piazza Sraffa 11, aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 14:00.

Il presidio medico ha lo scopo di far fronte principalmente alle necessità degli studenti non residenti a Milano e di quelli che hanno difficoltà ad accedere ai servizi del proprio medico di base. Si chiarisce che non è specificatamente un servizio di pronto soccorso, bensì un servizio fruibile preferibilmente su prenotazione, chiamando il numero telefonico +39 02 03009152 (Segreteria organizzativa aperta dalle 9:00 alle 17:00 dal lunedì al venerdì). Quando il presidio medico on campus non è attivo, ovvero nei giorni festivi, sabato e domenica, sarà comunque sempre attivo un servizio di reperibilità telefonica (tel. +39 02 8224 8222) nelle seguenti fasce orarie: dalle 18.00 alle 22.00 di tutti i giorni feriali (lun.-ven.), Sabato dalle 18.00 alle 22.00, Domenica dalle 9.00 alle 13.00 e Festivi dalle ore 8.00 alle ore 22.00.

 

9) DIVIETO DI FUMO

In tutte le aree esterne al campus (piazza Sraffa, via Roentgen, via Sarfatti, via Gobbi, via Bocconi) è applicato il divieto di fumo, destinando ai fumatori alcune aree segnalate, in cui è possibile fumare rispettando sempre la distanza interpersonale di sicurezza ed evitando assembramenti. Si ricorda, infatti, che l’espirato del fumatore, attraverso il fumo, si diffonde maggiormente aumentando il rischio di contagio in caso di eventuale positività al virus.

 

10) RISTORAZIONE

Con l’obiettivo di garantire la continuità del servizio di ristorazione all’interno del campus, i nostri fornitori hanno provveduto a modulare l’attività nel rispetto del distanziamento e della salvaguardia della salute adottando tutte le misure di prevenzione stabilite dai protocolli di riferimento, come: sanificazione degli ambienti e delle postazioni ai tavoli dopo ogni utilizzo, gestione dei flussi separati per l’entrata e l’uscita, ridefinizione degli spazi per consentire il consumo dei pasti nel rispetto delle distanze di sicurezza. Ricordiamo anche per questi locali l’obbligo del Green Pass per la consumazione del pasto al chiuso.

 

Per ogni ulteriore informazione, siamo a vostra disposizione e vi terremo aggiornati su qualsiasi evoluzione.
Siamo certi che, nonostante questi vincoli e piccoli sacrifici sempre a tutela della vostra salute, potremo offrirvi la migliore esperienza possibile nel nostro bellissimo Campus e di accogliervi nel migliore dei modi.
Contiamo nella fondamentale collaborazione di tutti, eventuali comportamenti non rispettosi delle norme indicate saranno sanzionate severamente.

Your safety matters!
A presto!

Giuseppe "Beppe" Soda
Dean

Lucia Benedetti
Managing Director

 

 

Per ogni ulteriore informazione vi invitiamo a consultare le FAQ

Sicurezza, Qualità Didattica garantita e Servizio personalizzato

1. SICUREZZA

Dal giorno 1 dell'emergenza Covid le attività della nostra Scuola non si sono mai interrotte, con l'immediata migrazione delle attività didattiche in presenza verso modalità in distance, che hanno permesso un importante percorso di apprendimento nell’impiego delle tecnologie digitali - un asset ormai imprescindibile nella programmazione didattica e organizzativa futura. L’andamento della pandemia da Covid-19 e i più recenti provvedimenti emanati dalle Autorità permettono una graduale ripresa delle attività di formazione in presenza, affiancando la didattica online, che non si era mai interrotta, e garantendo a tutti i partecipanti di potere liberamente scegliere come seguire i propri corsi: in presenza, in distance o in modalità ibrida (frontale+distance).
L’Università Bocconi ha ottenuto la Biosafety Trust Certification, il primo schema certificativo nato per fornire un insieme di best practice di riferimento per minimizzare i rischi di diffusione delle epidemie nei luoghi di aggregazione pubblici e privati. Si basa sull’approccio sistemico delle norme ISO sui sistemi di gestione e l’Università ha concluso con successo il percorso che verifica la rispondenza al sistema di requisiti predisposto dall’ente certificatore RINA, multinazionale della certificazione con 200 uffici in 70 paesi (www.rina.org/en).
Inoltre, a partire dal 23 novembre, sarà attivo un ambulatorio medico on-campus per i membri della Community Bocconi. Tale presidio medico di primo livello affiancherà i servizi di emergenza, per i quali occorrerà sempre fare riferimento al numero d’emergenza unico europeo 112 oppure al numero d’emergenza Bocconi +39 02 5836.2121 che, se necessario, attiverà il servizio di ambulanza.
Per maggiori dettagli sui numeri di emergenza, consulta la brochure STOP COVID-19 a a questo link brochure

2. QUALITÀ DIDATTICA GARANTITA

Da sempre la Scuola ha lavorato per offrire continuità didattica anche durante il periodo di chiusura attraverso modalità di erogazione delle lezioni online su cui può vantare una lunga esperienza e un corpo docenti perfettamente formato. Oggi più che mai, con la riapertura del campus al pubblico e la ripresa delle lezioni anche in presenza, SDA Bocconi continua ad offrire un ambiente di apprendimento ideale per chi segue le lezioni online, grazie all’installazione di un sistema di telecamere all’interno dell’aula che garantiscono la massima visibilità, sia per chi segue le lezioni online, sia per chi si reca on campus. Nel frattempo, tutti i nostri sforzi sono rivolti a garantire all'esperienza formativa, per quanto temporaneamente limitata nella dimensione relazionale interpersonale, la ricchezza e l'efficacia che abbiamo sempre sperimentato nelle nostre aule e nei nostri uffici.

3. SERVIZIO PERSONALIZZATO

La Scuola si caratterizza da sempre per il livello di attenzione e servizio personalizzato offerto a tutta la sua comunità. Mai come in questo momento pensiamo che i nostri partecipanti e studenti debbano stare al centro delle nostre attività per garantire a tutti la sicurezza fisica e la serenità mentale necessarie per continuare o iniziare il percorso di apprendimento.
Se hai domande o richieste particolare non esitare a contattarci. Tutto il personale della Scuola, che è sempre operativo anche a distanza, è lieto di aiutarti. Trovi i riferimenti sul sito nelle sezioni di tuo interesse oppure ai contatti riportati a fondo pagina.

 

 

Benvenuto in SDA Bocconi School of Management!