MISURARE E GESTIRE IL RISCHIO OPERATIVO E TECNOLOGICO NELLE BANCHE E NELLE ASSICURAZIONI

 

SDA Bocconi School of Management è accreditata presso il CFA Institute quale fornitore di programmi di formazione continua. Al programma sono riconosciuti 35 crediti CE. Ai membri del CFA Institute viene garantita una agevolazione del 10% sulla quota di adesione al programma.

Calendario

dal 3 al 7 ottobre 2016


Obiettivi

Misurazione e controllo dei fattori che condizionano i rischi operativi negli intermediari finanziari: una componente decisiva del risk management.
Il programma li analizza con particolare riferimento a quelle più idonee e coerenti con le organizzazioni operanti nel sistema finanziario italiano e comunitario. Intende pertanto:

  • presentare i processi necessari per introdurre in banca e nelle imprese di assicurazione i meccanismi di operational risk management necessari per attivare efficacemente strumenti di riduzione dell’impatto degli eventi dannosi;
  • valutare gli effetti potenziali sugli attori che caratterizzano l’impatto organizzativo;
  • approfondire il rischio reputazionale, la sua mitigazione e la sua gestione.

Destinatari

Risk manager e controller cui può essere ricondotta la responsabilità della misurazione e gestione del rischio operativo; altre figure che rientrano attivamente nel processo, quali operatori nell’ambito dei sistemi informativi e dell’organizzazione.


Contenuti 

La definizione del rischio operativo

  • Il rischio operativo nel nuovo “framework” della Vigilanza.
  • Gli obiettivi delle proposte del Comitato di Basilea e di Solvency II.
  • Gli approcci della Vigilanza.
  • L’impatto delle istruzioni di vigilanza per gli intermediari di differente dimensione.
  • Il rischio tecnologico e il suo perimetro di analisi.

I modelli di misurazione del rischio operativo

  • I problemi connessi alla misurazione del rischio operativo.
  • I fattori causali alla base del RO.
  • Il mapping delle unità di business ai fattori di rischio.
  • La natura degli eventi rischiosi.
  • Le fonti esterne di dati e le principali evidenze empiriche.
  • Le metriche di stima delle perdite attese e inattese.
  • Il processo di verifica della robustezza dei risultati dei modelli avanzati.


Le politiche di gestione del rischio operativo

  • Le politiche di riduzione dell’esposizione al rischio (“hedge”).
  • L’allocazione del rischio alle unità di business.
  • Le politiche di trasferimento del rischio (“insure”).


Modelli organizzativi e soluzioni possibili per il rischio operativo

  • Modello di governo: la struttura organizzativa.
  • La struttura organizzativa: ruoli e responsabilità.
  • Operational Risk Management Unit e Business Unit.
  • ORM Unit: organizzazione, dimensionamento e competenze.

Docenti

Al programma interverranno inoltre testimoni qualificati esponenti dell'operational risk management bancario e assicurativo.



Prezzo:

€ 3400.00 + IVA


Programma che fa parte del percorso:

PERCORSO RISK MANAGER

Il percorso è disegnato per fornire al risk manager la visione articolata e completa delle diverse tipologie di rischio e delle relative modalità di identificazione, misurazione, gestione e monitoraggio nelle imprese finanziarie.