IT ORGANIZATION

Strutture e processi dei sistemi informativi

Calendario

3 giorni, dal 15 al 17 novembre 2016


Perché partecipare

La Funzione Sistemi Informativi è chiamata ad affrontare sfide molteplici e non sempre complementari: allineamento alle esigenze del business e trasformazione digitale, supporto all’innovazione, creazione di valore e generazione di fiducia verso gli utenti,  razionalizzazione degli economics, compliance normativa.
Queste sfide devono essere affrontate in un ambiente complicato, contraddistinto  da globalizzazione e configurazioni societarie mutevoli, dinamiche di mercato rapidissime, innovazione tecnologica continua; in presenza di risorse economiche scarse e di competenze IT sovente disallineate rispetto al fabbisogno.
La Funzione IT deve necessariamente ripensare la sua struttura organizzativa e le sue logiche di funzionamento tradizionali per guidare la trasformazione. Deve  intervenire su almeno quattro livelli: la macro-struttura organizzativa (posizionamento e organigramma della Funzione IT), la micro-struttura organizzativa (processi, ruoli) , la convergenza e l’integrazione dell’IT gestionale con l’IT digitale, lo sviluppo delle persone adatte (”mind-set” e competenze).
A livello macro è pressante l’esigenza di ripensare  struttura e ruolo dell’IT, confrontando punti di forza e limiti dei diversi modelli organizzativi (modello centralizzato,decentrato, federato, bimodale, shared service, ecc) e con il modello di IT Sourcing definito.
A livello micro, è necessario definire processi interni di funzionamento, ruoli organizzativi e competenze che siano coerenti con la missione dell’IT e con le esigenze dinamiche del business.  Strutture, ruoli, processi, architetture, persone debbono essere riconfigurati e ripensati velocemente in doppia logica: creare la discontinuità nel business col digitale; dare continuità nel tempo alla azione di discontinuità (innovazione continua), trovare l’equilibrio tra il risultato della discontinuità e la necessità di mantenere l’efficienza operativa. Esistono le soluzioni organizzative, devono essere conosciuti i criteri per sceglierle ed adottarle.


A chi è diretto

L’iniziativa è rivolta anzitutto a chi opera direttamente nell’ICT: CIO, Manager di sistemi informativi, Unità di staff alla Direzione IT dedicate alla governance, alla qualità, ai processi o ai servizi IT, Consulenti di Direzione IT. Il tema sta crescendo di importanza anche per chi è compartecipe alla progettazione e alle decisioni di assetto organizzativo aziendale (direzioni aziendali, unità di sviluppo organizzativo).


I temi trattati

- Modelli per l’innovazione e la progettazione organizzativa in logica digitale dell’ IT
- La posizione della Funzione ICT nell'organigramma aziendale: modelli a confronto;
- I processi ICT per un funzionamento più efficiente e governato della Funzione ICT: framework e best practice internazionali a confronto
- Persone: ruoli e competenze delle persone in una moderna Funzione IT
- Linee Guida di cambiamento per la Funzione IT verso il digitale: l’IT transformation

- Come cambiare la Funzione ICT: analizzare il gap di competenze e gestire la fase di cambiamento.


Docenti


Prezzo:

€ 2900.00 + IVA


Programma che fa parte del percorso:

CIO EXECUTIVE TRACK

CIO Executive Track offre una risposta completa ed esaustiva alle domande che tipicamente si pone il Chief Information Officer, su come organizzare le risorse e le loro attività, come gestire le relazioni interne ed esterne e migliorare la performance.